Accessibilità

Hobbisti: rilascio del tesserino

Gli hobbisti (coloro che intendono svolgere commercio in modo saltuario e occasionale), possono vendere la propria merce, in tutta la regione, con un tesserino annuale da esporre durante i mercatini o fiere, in modo visibile e leggibile al pubblico e agli organi preposti al controllo.

Sono hobbisti tutti gli operatori non professionali del commercio che non essendo in possesso dell'autorizzazione per il commercio su aree pubbliche vendono, barattano, propongono o espongono, in modo saltuario ed occasionale, merce di modico valore. Essi possono operare solo nei mercatini aperti alla partecipazione degli hobbisti. Sono esclusi dall'obbligo del tesserino le "opere dell'ingegno di carattere creativo" e i partecipanti ai mercati del riuso che vendano oggetti propri, usati, altrimenti destinati alla dismissione e allo smaltimento.

Gli hobbisti devono essere in possesso di tesserino identificativo con le proprie generalità e la foto tessera.

Il tesserino è rilasciato dal Comune di residenza.

Per informazioni aggiuntive

Contattare il Servizio Commercio ed Eventi Tel. 0536.240169 -240110 

mail:

 

Commercio ed Eventi

Responsabile: Teresa Monica Campioli

Contatti

Telefono: 0536 240110 - 240169
Email: commercio@comune.maranello.mo.it

Orari

lunedì e mercoledì 8.30 - 13.00
giovedì 14.30 - 18.30

Sede

Piazza Libertà 33, 41053 Maranello (MO)

Commercio ed Eventi

Responsabile: Teresa Monica Campioli

Contatti

Telefono: 0536 240110 - 240169
Email: commercio@comune.maranello.mo.it

Orari

lunedì e mercoledì 8.30 - 13.00
giovedì 14.30 - 18.30

Sede

Piazza Libertà 33, 41053 Maranello (MO)

Costi

€ 100,00 per diritti istruttori oltre a n. 2 marche da bollo da € 16,00 (una per la domanda e una per il tesserino).

Modalità di pagamento

Inserite all'interno della modulistica

Tempi e scadenze

Tempi:

Rilascio entro 30 giorni dalla presentazione della domanda

Scadenze:

Validità del tesserino 1 anno dalla data di rilascio.

Referente principale da contattare
Responsabile procedimento
Responsabile provvedimento
Soggetto con potere sostitutivo
Strumenti di tutela

Strumenti di tutela giurisdizionale

Contro gli atti della pubblica amministrazione è sempre ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi dinanzi agli organi di giurisdizione ordinaria o amministrativa (art. 113 Cost.)

L'organo competente per la tutela giurisdizionale per atti e/o provvedimenti ritenuti illegittimi sono il Tribunale Amministrativo Regionale della Regione Emilia Romagna (in primo grado) e il Consiglio di Stato (secondo grado).

Termini per presentare un ricorso per atti e/o provvedimenti amministrativi in generale:

60 giorni, a pena di decadenza, dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque conoscenza; in caso di termini diversi, gli stessi sono comunque specificati nell’atto medesimo.

Termini per presentare un ricorso contro il silenzio della pubblica amministrazione

L'azione può essere proposta trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo, fintanto che l’Amministrazione continua ad essere inadempiente e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine di conclusione del procedimento amministrativo.

Termini per fare ricorso su richieste di accesso ai documenti amministrativi

L'azione può essere proposta entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione impugnata o dalla formazione del silenzio-rifiuto, mediante notificazione al Comune e ad almeno un controinteressato.

Strumenti di tutela amministrativa

  • Ricorso in opposizione: avanti la stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, entro 30 giorni; 
  • Ricorso gerarchico: avanti l’Autorità gerarchicamente superiore, entro 30 giorni; 
  • Ricorso straordinario al Capo dello Stato: entro 120 giorni dalla notificazione, comunicazione o conoscenza dell'atto impugnato ritenuto illegittimo (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale).
Normativa

L.R. Emilia Romagna n. 12/1999 art. 7bis 

Altre informazioni

Il tesserino permette all'hobbista di partecipare a 30 manifestazioni all'anno di cui 10 per la partecipazione a mercatini degli hobbisti e 20 per la partecipazione a mercatini storici con hobbisti. Non può essere rilasciato per più di una volta all'anno per nucleo di residenti nella stessa unità immobiliare e per un massimo di quattro anni anche non consecutivi. Il tesserino non è cedibile o trasferibile ed è esposto unitamente all'elenco della merce in esposizione durante la manifestazione in modo visibile e leggibile al pubblico e agli organi preposti al controllo.