Accessibilità

Uno scaffale di libri per la legalità

Uno scaffale di libri per la legalità
Dalla Biblioteca Mabic proposte online per la Giornata Nazionale del 23 Maggio

La Biblioteca Mabic di Maranello celebra il 23 Maggio, Giornata Nazionale della Legalità, con proposte di lettura rivolte a cittadini e utenti.

Sullo scaffale virtuale della piattaforma BiblioMo all’indirizzo https://www.bibliomo.it/SebinaOpac/list/gal/527501513042 si può trovare una ricca lista di volumi disponibili per il prestito al Mabic e in altre biblioteche del sistema provinciale.

Si va dai saggi sulla storia della criminalità in Italia a biografie di protagonisti della lotta contro Cosa Nostra, da riflessioni sull’attualità a libri sul tema per ragazzi. L’iniziativa è proposta nell’ambito di GAL GenerAzione Legale, il programma distrettuale dedicato alla cultura della legalità che da alcuni anni coinvolge in particolare le generazioni più giovani.

Il 23 Maggio, Giornata Nazionale della Legalità, è un appuntamento che si rinnova ogni anno in tutto il Paese, in una data simbolo nella lotta contro tutte le mafie e a ricordo dei tragici giorni delle stragi di Capaci (23 maggio 1992) e via D’Amelio (19 luglio 1992).

Il 23 maggio 1992, nel tragitto da Punta Raisi a Palermo, all’altezza dello svincolo autostradale di Capaci, una esplosione di inaudita potenza investì la Fiat Croma blindata su cui viaggia il giudice Giovanni Falcone e le due auto della scorta. Falcone è, insieme a Paolo Borsellino, il simbolo della lotta dello Stato alla mafia, esemplificata dal maxiprocesso, che portò alla sbarra i più importanti boss di Cosa Nostra e termina, il 16 dicembre 1987, con la condanna per 360 dei 475 imputati. Nell’esplosione persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti Rocco Di Cillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro.

La strage di via D'Amelio fu un attentato di stampo terroristico - mafioso avvenuto in Italia il 19 luglio 1992, all'altezza del civico 21 di via Mariano D'Amelio a Palermo, nel quale persero la vita il magistrato italiano Paolo Borsellino e i cinque agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Ricordiamo che la Biblioteca Mabic è aperta al pubblico per il solo servizio di prestito su prenotazione e restituzione libri e materiale multimediale. Non sono attivi i servizi di consultazione, studio e ricerca.

ORARI DI APERTURA: lunedì 14.30-19, da martedì a sabato 9-13 e 14.30-19

MODALITÀ PER EFFETTUARE IL PRESTITO:
Il servizio di prestito viene erogato unicamente su prenotazione tramite:
1) Posta elettronica all'indirizzo
2) Telefono: 0536/240028 negli orari di apertura della Biblioteca
3) sul portale Bibliomo tramite accesso al proprio profilo personale.

Riferimenti e allegati

archiviato sotto:

Data di pubblicazione: 21 maggio 2020

Avvisi recenti
24.11.2020

Consiglio comunale del 30 novembre

Convocazione in modalità di videoconferenza

20.11.2020

Io non ho paura

25 novembre / Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

18.11.2020

Sport, contributi per società e assocazioni

Dal Comune un supporto alle attività colpite dall'emergenza sanitaria. Domande entro il 3 dicembre

11.11.2020

Stand Up Women!

Seconda edizione di Vista sull'Europa

10.11.2020

Centro Giovani, nuovi orari e sala studio

Aperture pomeridiane e serali, spazi per gli studenti (in sicurezza)

05.11.2020

Libri, il prestito è take away

La biblioteca Mabic è chiusa ma il servizio è garantito

Vedi tutti gli avvisi