Accessibilità

Teatro XXS

Teatro XXS
Spettacoli per bambini dai 3 ai 12 anni

TEATRO XXS

Spettacoli per bambini dai 3 ai 12 anni

 

Auditorium Enzo Ferrari

Via Nazionale 78 Maranello

 

Sabato 8 dicembre 2018 - ore 11:00

La lampada di Aladino

Teatro delle marionette di Obraszov

di Sergej Obraszov

Prima rappresentazione assoluta: 1° ottobre 1940

Tratto dalle favole arabe de “I Racconti delle mille e una notte”, si tratta di una rappresentazione romantica dell’amore. È uno degli spettacoli più belli del Teatro di Obraszov: la città orientale dai palazzi d’oro, le meravigliose marionette, gli incredibili cambiamenti di scena, la fantasia, il terribile Jinn Kaškaš e il sontuoso sovrano del deserto: il leone. Lo spettacolo racconta l’amore romantico di Aladino e della principessa Budur: per amore della principessa l’ardente e sorridente ragazzo intraprende lo scontro col perfido e avido Visior, superando tutti gli ostacoli. Fondato nel 1931 da Sergej Obraszov, artista, attore, direttore, pittore e letterato di grande talento, il Teatro delle Marionette “Sergej Obraszov” è un bene culturale e storico russo. In settant’anni di attività si è affermato come il Centro più importante al mondo nell’arte dello spettacolo di marionette. È un patrimonio nazionale inestimabile della Russia, nel suo genere è il solo universalmente riconosciuto, il solo annoverato nei testi e nelle enciclopedie più famose (incluso il Guinness dei primati), al mondo non esiste un altro Teatro simile. Spettacolo per tutti.

 

Sabato 19 gennaio 2019 - ore 16:00

Diario di un brutto anatroccolo

Da H.C. Andersen

Regia Tonio De Nitto

Con Ilaria Carlucci, Francesca De Pasquale, Luca Pastore,

Fabio Tinella

Collaborazione al movimento coreografico Annamaria De Filippi

Musiche originali Paolo Coletta

Scene Roberta Dori Puddu

Costumi Lapi Lou

Luci Davide Arsenio

produzione Factory Compagn ia Transadriatica e TIR Dan za

Diario di un brutto anatroccolo coniuga il teatro e la danza a partire da un classico per l’infanzia di Andersen. Uno spettacolo attraverso il quale Factory continua l’indagine sul tema della diversità/identità e dell’integrazione attraverso un linguaggio semplice ed evocativo. Un anatroccolo oltre Andersen che usa la fiaba come pretesto per raccontare una sorta di diario di un piccolo cigno, creduto anatroccolo, che attraversa varie tappe della vita come quelle raccontate nella storia originale, e compie un vero viaggio di formazione alla ricerca di se stesso e del proprio posto nel mondo e alla scoperta della diversità come elemento qualificante e prezioso. La nascita e il rifiuto da parte della famiglia, la scuola e il bullismo, il mondo del lavoro, l’amore che arriva inatteso e che presto può scomparire anche per cause esterne non riconducibili a noi ... tappe di un mondo ostile, forse, ma che resterà tale solo sino a quando il nostro “anatroccolo” non sarà in grado di guardarsi negli occhi e accettarsi così come è. Non bisogna nascondere le cicatrici accumulate nella vita, perché possono e devono invece diventare il nostro tesoro. Spettacolo dai 6 anni.

 

Sabato 9 febbraio 2019 - ore 16:00

Cappuccetto rosso

Con i danzatori EleinaD: Claudia Cavalli, Erica Di Carlo, Francesco Lacatena, Marco Curci, Roberto Vitelli

Drammaturgia, regia, scene e luci Michelangelo Campanale

Coreografie Vito Cassano

Costumi Maria Pascale

Bideo Leandro Summo

Produzione Compagnia la luna nel letto / associazione culturale tra il dire e il fare

coproduzione con Teatri di Bari e Cooperativa Crest

collaborazione Compagnia Eleinad

Con il sostegno: scuola di danza Artinscena

Un lupo si prepara a cacciare. Qualsiasi animale del bosco, può andar bene; l’importante è placare la fame. Ma la sua preda preferita è Cappuccetto Rosso. Come in un sogno ricorrente o in una visione, cura ogni dettaglio della sua cattura: un sentiero di fiori meravigliosi è l’inganno perfetto. Questo però gli costerà la vita. Così è scritto, da sempre. In questo show che chiamiamo vita, egli non è soltanto un lupo, ma il lupo, che non vince… ma non muore mai. Michelangelo Campanale dirige un gruppo di danzatori-acrobati affrontando la più popolare tra le fiabe: Cappuccetto Rosso, che arriva da lontano e grazie alla scrematura del tempo racconta argomenti legati alla vita, in maniera semplice, ma esatta. Le relazioni tra i personaggi e la dinamica della storia si rivelano sulla scena attraverso il corpo, il linguaggio non parlato, ispirato all’immaginario dei cartoni animati di inizio ‘900; le luci, i costumi e le scene si compongono in una danza di simboli, citazioni pittoriche (Goya, Turner, Bosch, Leonardo da Vinci), che ridisegnano la fiaba con la semplicità di ciò che vive da sempre e per sempre. Spettacolo dai 6 anni.

 

Sabato 2 marzo 2019 - ore 16:00

La casa de Tàbua

Di e con André Casaca e Irene Michailidis

Regia Teresa Bruno, Stefano Marzuoli

Scene Rossella Geraldi

Produzione Teatro C’art Comic Educat ion Ital ia

Chi avrebbe mai detto che quella casa potesse andare cosi lontano. In una giornata iniziata come quella di ieri, non ci si poteva aspettare tanto. La cosa certa è che un incontro importante arriva dopo un lungo viaggio e così è stato. Due Mondi. Lui con la sua casa viaggiante, lei con la sua casa sonora. Lui con il suo silenzio impacciato e morbido, lei con le sue abitudini precise e ritmiche. Il loro incontro davanti allo sguardo del pubblico li rende ancora più assurdi, più fragili a tal punto che i martelli ballano per loro. Vedersi dalla terrazza ma non riuscire a trovarsi davanti alla porta, pulire casa, sognare, far colazione, darsi appuntamento sotto un lampione sopra una sedia e salutarsi. Casa de Tábua è un incontro inaspettato tra suono e gesto che rivela il lato comico dell’uomo nel quotidiano. Casa de Tábua è un luogo immaginario ma per noi così reale, che se un giorno riprendessimo quel viaggio lo vorremo portare appresso proprio come le nostre case.

Spettacolo dai 4 anni

 

Biglietti

Adulti 6 €

Bambini (fino a 12 anni) 5 €

 

Abbonamento ai 4 spettacoli

Adulti 20 €

Bambini (fino a 12 anni) 16 €

 

La programmazione è a cura di ATER Associazione Teatrale Emilia-Romagna

 

Info: , tel. 0536 943010

 

Gli abbonati dell’Auditorium Enzo Ferrari di Maranello hanno diritto ad uno sconto del 30% sul prezzo intero del biglietto per tutti gli spettacoli nei teatri gestiti da Ater consultabili sul sito: www.ater.emr.it La Direzione si riserva di apportare al programma modifiche che si rendessero necessarie per cause di forza maggiore. Si prega il gentile pubblico di verificare sempre le date degli spettacoli sul sito: www.ater.emr.it L’auditorium Ferrari aderisce all’iniziativa Bonus cultura e Carta del docente a cura del Ministero dei Beni e delle

Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri dedicata a promuovere la cultura. Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.18app.italia.it/#/

Data di pubblicazione: 25 ottobre 2018

Avvisi recenti
10.12.2018

Acqua nelle scuole, i dati

Disponibili le analisi sui campioni idrici per il mese di novembre 2018

30.11.2018

Lumintenda

Concorso per giovani artisti

26.11.2018

Natale e Capodanno a Maranello

Un mese ricco di eventi

26.11.2018

Il Calendario dell'Avvento

Una simpatica caccia al tesoro per i bambini delle elementari

12.11.2018

Servizio Civile Universale, la graduatoria

L'elenco degli ammessi per il progetto Costruire Relazioni Positive a Maranello

08.11.2018

Tassa rifiuti, possibili errori negli importi

Bollettazione errata per il conguaglio per chi ha pagato dal 27 settembre

Vedi tutti gli avvisi