Accessibilità

Qualità dell'aria, limitazioni al traffico

Qualità dell'aria, limitazioni al traffico
Ordinanza valida dal 1 ottobre 2019 al 31 marzo 2020

LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE E DI MISURE PER LA GESTIONE DELLA QUALITÀ DELL’ARIA
Nelle giornate di lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì comprese nel periodo dal 1 ottobre 2019 al 31 marzo 2020 nella fascia oraria 8:30 – 18:30, è fatto obbligo a chiunque di rispettare all’interno delle aree urbane del territorio dell’abitato di Maranello il divieto di circolazione dei seguenti veicoli a motore:
a. veicoli alimentati a BENZINA PRE EURO e EURO 1;
b. veicoli alimentati a GASOLIO (diesel) PRE EURO, EURO 1, EURO 2 e EURO 3;

c. ciclomotori e motocicli PRE EURO.
Sono esclusi dalle limitazioni alla circolazione esclusivamente questi veicoli:

  • autoveicoli con almeno 3 persone a bordo (car pooling) se omologati a 4 o più posti a sedere e con almeno 2 persone a bordo se omologati a 2 posti a sedere (inclusi ciclomotori e motoveicoli);
  • autoveicoli elettrici e ibridi;
  • ciclomotori e motocicli elettrici;
  • autoveicoli a GPL e a metano;
  • autoveicoli per trasporti specifici e per uso speciale così come definiti dall’art. 54 del Codice della Strada;
  • altri veicoli ad uso speciale;

2) Dal 15.10.2019 al 31.03.2020, su tutto il territorio comunale, in tutte le unità immobiliari dotate di riscaldamento multicombustibile è vietato utilizzare biomasse combustibili solide (legna, pellet, cippato, altro):
− nei focolari aperti o che possono funzionare aperti;
− nei generatori di calore di cui all’art.1 comma 3 del D.M. n.186/2017con classe di prestazione emissiva inferiore a 2 stelle, così come definita nell’Allegato 1 del citato D.M.
Il presente divieto si applica esclusivamente ai generatori di calore a biomassa utilizzati per il riscaldamento ad uso civile.
Nei generatori di calore funzionanti a pellet per i quali non vige il divieto di cui sopra (quindi certificati almeno 2 stelle) è fatto comunque obbligo di utilizzare pellet certificato conforme alla Classe A1 della norma UNI EN ISO 17225-2:2014.
3) La messa in atto sull’intero territorio comunale dei seguenti provvedimenti a partire dal giorno 15/10/2019 e sino al 31/03/2020:
a) di ridurre di due ore la durata giornaliera di attivazione degli impianti termici, che, pertanto, non potrà superare le 12 (dodici) ore giornaliere;
b) di ridurre le temperature di almeno un grado centigrado negli ambienti di vita riscaldati (fino a massimo 19°C + 2°C di tolleranza nelle case, negli uffici, nei luoghi per le attività ricreative associative o di culto, nelle attività commerciali; fino a massimo 17°C + 2°C di tolleranza nei luoghi che ospitano attività industriali ed artigianali), cosi come definito dal D.P.R. n. 412 del 26 agosto 1993 e s.m.i.
Sono esclusi dall’applicazione del presente punto gli edifici rientranti nelle seguenti categorie:

  • edifici adibiti a ospedali, cliniche o case di cura e assimilabili, ivi compresi quelli adibiti a ricovero o cura di minori o anziani, nonché alle strutture protette per l’assistenza ed il recupero dei tossico- dipendenti e di altri soggetti affidati a servizi sociali pubblici;
  • edifici adibiti a piscine, saune, palestre e assimilabili;
  • edifici adibiti a scuole, luoghi di studio, teatri o assimilabili;
  • edifici con impianti termici a servizio di più unità immobiliari residenziali, nei casi in cui ostino esigenze tecnologiche,
  • edifici adibiti ad attività industriali ed artigianali e assimilabili, nei casi in cui ostino esigenze tecnologiche o di produzione, cosi come individuati all’art. 4 comma 5 del D.P.R. 74/2013.

 

Allegato:
Ordinanza n. 180 del 01/10/2019

Data di pubblicazione: 08 ottobre 2019

Avvisi recenti
03.04.2020

Sostegno alimentare, richiesta di adesione agli esercenti

Invito ad aderire alle attività di vendita di generi alimentari e beni di prima necessità

03.04.2020

Coronavirus, come richiedere i buoni spesa

Per cittadini e famiglie in difficoltà economica a causa dell'emergenza sanitaria

01.04.2020

Donazioni per le famiglie in difficoltà

Emergenza sanitaria: sostegno ai cittadini

01.04.2020

Asta pubblica per l'affitto di un immobile commerciale

Il locale, di proprietà del Comune, si trova in via Stradi. Le domande entro il 6 maggio

31.03.2020

La cultura non si ferma

Per non rinunciare, da casa, all'arte, alla letteratura, alla conoscenza, al benessere

29.03.2020

Tributi comunali, rinviati i termini per i pagamenti

Posticipate le rate di Tari, imposta sulla pubblicità, Cosap

Vedi tutti gli avvisi