Accessibilità

Qualità dell'aria e limitazioni al traffico

Qualità dell'aria e limitazioni al traffico
Divieti di circolazione e domeniche ecologiche

Il Comune di Maranello ha emesso una ordinanza (n.1 dell'11/01/201) di integrazione all'ordinanza precedente (n. 124 del 01/10/2020) in merito all'adozione di limitazioni alla circolazione veicolare e di misure per la gestione della qualità dell’aria e il progressivo allineamento ai valori fissati dall’Unione Europea.

Ecco quanto predisposto dall'ordinanza:

1. Nelle giornate di lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì comprese nel periodo dal 18/01/2021 al 30/04/2021 e nelle seguenti domeniche ecologiche  24/01/2021, 31/01/2021, 07/02/2021, 14/02/2021, 21/02/2021, 28/02/2021, 07/03/2021, 14/03/2021, 21/03/2021, 28/03/2021, 11/04/2021, 18/04/2021 e 25/04/2021 nella fascia oraria 8:30 – 18:30, il divieto di circolazione nei centri abitati del Comune di Maranello dei seguenti veicoli a motore:

  • veicoli alimentati a BENZINA PRE EURO, EURO 1 ed EURO 2, non conformi alla direttiva 98/69/A CE e successive o alla direttiva 99/96/A CE e successive;
  • veicoli alimentati a GPL/benzina o metano/benzina PRE EURO e EURO 1, non conformi alla direttiva 91/542/CEE St II e successive o alla direttiva 94/12/CE e successive;
  • veicoli diesel PRE EURO, EURO 1, EURO 2, e EURO 3 non conformi alla direttiva 98/69 B CE e successive o alla direttiva 99/96 B CE e successive, e limitatamente alle Domeniche ecologiche, EURO 4;
  • ciclomotori e motocicli PRE EURO e EURO 1 non conformi alla direttiva 97/24/CE Cap. 5 fase II e successive o alla direttiva 2002/51 fase A.

Sono esclusi dalle limitazioni alla circolazione di cui al presente punto 1) esclusivamente i veicoli individuati dal PAIR 2020 (Piano Aria Integrato Regionale) ovvero:

  • autoveicoli con almeno 3 persone a bordo (car pooling) se omologati a 4 o più posti a sedere e con almeno 2 persone a bordo se omologati a 2 posti a sedere (inclusi ciclomotori e motoveicoli);
  • autoveicoli elettrici e ibridi;
  • ciclomotori e motocicli elettrici;
  • autoveicoli per trasporti specifici e per uso speciale così come definiti dall’art. 54 del Codice della Strada;
  • altri veicoli ad uso speciale così come individuati nell’Allegato 4 alla Relazione generale del PAIR 2020 approvato;

2) Dal 18.01.2021 al 30.04.2021, su tutto il territorio comunale, in tutte le unità immobiliari comunque classificate (da E1 a E8), dotate di riscaldamento multi combustibile è vietato utilizzare biomasse combustibili solide (legna, pellet, cippato, altro):

  • nei focolari aperti o che possono funzionare aperti;
  • nei generatori di calore di cui all’art.1 comma 3 del D.M. n.186/2017 con certificazione ambientale inferiore a 3 stelle, così come definita nell’Allegato 1 del citato D.M.

Il presente divieto si applica esclusivamente ai generatori di calore a biomassa utilizzati per il riscaldamento ad uso civile.

Nei generatori di calore funzionanti a pellet per i quali non vige il divieto di cui sopra (quindi certificati 3 stelle) è fatto comunque obbligo di utilizzare pellet certificato conforme alla Classe A1 della norma UNI EN ISO 17225-2:2014.

3) L’adozione delle seguenti misure emergenziali qualora nei giorni di controllo (lunedì, mercoledì e venerdì di ogni settimana), le previsioni di qualità dell’aria, formulate da Arpae sulla base del proprio sistema modellistico integrato di valutazione e previsione meteorologica e di qualità dell’aria, indicano la probabilità di superamento del valore limite giornaliero del PM10 per tre giorni consecutivi:

  • divieto di utilizzo di generatori di calore alimentati a biomassa combustibile solida (legna, pellet, cippato, altro) nelle unità immobiliari dotate di impianto alternativo;
  • abbassamento di 1°C della temperatura negli ambienti riscaldati fino al limite massimo di 19°C nelle case, negli uffici, nei luoghi per le attività ricreative associative o di culto, nelle attività commerciali e di 17°C nei luoghi che ospitano attività industriali, artigianali ed assimilabili; sono esclusi dalle limitazioni di cui al presente punto ospedali, cliniche e case di cura ed assimilabili (E3), edifici adibiti ad attività scolastiche a tutti i livelli ed assimilabili (E7), edifici adibiti a piscine, saune, palestre e teatri e assimilabili, edifici con impianti termici a servizio di più unità immobiliari residenziali, nei casi in cui ostino esigenze tecnologiche; 
  • divieto per tutti i veicoli di sostare con motore acceso;
  • divieto di spandimento di liquami zootecnici. Sono escluse dal presente divieto le tecniche di spandimento con interramento immediato dei liquami, con iniezione diretta al suolo per raggiunta capacità di stoccaggio;
  • potenziamento dei controlli sul rispetto della presente ordinanza .

 

Le misure emergenziali entrano in vigore il giorno successivo a quello di controllo  e permangono fino al giorno di verifica seguente e comunque finché le previsioni dei valori di qualità dell’aria formulate da Arpae sulla base del proprio sistema modellistico integrato di valutazione e previsione meteorologica e di qualità dell’aria, escludano la probabilità di superamento del valore limite giornaliero del PM10 per tre giorni consecutivi. Pertanto le misure emergenziali si estendono anche nei giorni festivi e nei giorni di sabato e domenica eventualmente coinvolti.

I giorni di applicazione delle misure emergenziali prendono il nome di giorni smog alarm.

Dell’attivazione/cessazione delle presenti misure emergenziali sarà data notizia alla cittadinanza attraverso gli organi di informazione

4) divieto di abbruciamento dei residui vegetali nel periodo 18 gennaio - 30 aprile ai sensi dell’art. 182, comma 6 bis, del decreto legislativo 3 aprile 2006 n. 152. Sono sempre fatte salve deroghe a seguito di prescrizioni emesse dall’Autorità fitosanitaria.

Data di pubblicazione: 15 gennaio 2021

Avvisi recenti
03.03.2021

In municipio solo su appuntamento

Accesso su appuntamento telefonico o via email

03.03.2021

Incontri di quartiere online

Sindaco e assessori incontrano i residenti in videoconferenza

03.03.2021

8 marzo, le iniziative del Centro Giovani

Le iniziative di ragazze e ragazzi per la Festa della Donna 2021

01.03.2021

8 marzo sempre!

La Festa della Donna 2021 nei Comuni del Distretto Ceramico

23.02.2021

Bando eventi 2021

Dal Comune contributi per i progetti. Domande entro il 15 marzo

19.02.2021

Maranello Likes Green, evento on line

Mercoledì 3 marzo incontro per ristoratori, baristi, operatori dell’ospitalità e del commercio

Vedi tutti gli avvisi