Accessibilità

Qualità dell’aria, limiti alla circolazione

Qualità dell’aria, limiti alla circolazione
L’ordinanza del Comune è in vigore dal 30 ottobre 2017 al 31 marzo 2018

Nel corso del 2017 tre stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria nel Comune di Modena hanno oltrepassato il numero massimo annuale di superamenti e il valore limite giornaliero è già stato superato 44 volte presso la stazione di monitoraggio del traffico di Fiorano Modenese e 37 volte presso la stazione di monitoraggio del fondo urbano di Sassuolo.

Dall’analisi dei dati rilevati dalla rete di monitoraggio della qualità dell’aria emerge la necessità di adottare misure per favorire il raggiungimento dei valori limite di qualità dell’aria nel territorio regionale.

Per questi motivi il Comune di Maranello ha emesso una ordinanza di limitazione alla circolazione veicolare e di adozione di misure emergenziali per la gestione della qualità dell’aria, in vigore dal 30 ottobre 2017 fino al 31 marzo 2018.

Limiti alla circolazione
Nelle giornate di lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì comprese nel periodo dal 30 ottobre 2017 al 31 marzo 2018 nella fascia oraria 8:30 – 18:30, è fatto obbligo a chiunque di rispettare all’interno delle aree urbane del territorio dell’abitato di Maranello (frazioni comprese) il divieto di circolazione dei seguenti veicoli a motore:

  1. veicoli alimentati a benzina PRE EURO e EURO 1, non conformi alla direttiva 94/12/CE e successive o alla direttiva 91/542/CEE St II e successive;
  2. veicoli alimentati a gasolio (diesel) PRE EURO, EURO 1, EURO 2 e EURO 3 non conformi alla direttiva 98/69 B CE e successive o alla direttiva 99/96 B CE e successive;
  3. ciclomotori e motocicli PRE EURO non conformi alla direttiva 97/24/CE e successive.

Le limitazioni non si attuano nelle giornate festive di mercoledì 1 novembre 2017, venerdì 8 dicembre 2017, lunedì 25 dicembre 2017, martedì 26 dicembre 2017 e lunedì 1 gennaio 2018.
Sono previste deroghe (vedi ordinanza nel file pdf allegato).

Riscaldamento
Dal 30 ottobre 2017 al 31 marzo 2018, come previsto dall’art. 26 delle Norme tecniche di attuazione del Piano Aria Integrato Regionale (PAIR 2020), nelle unità immobiliari dotate di sistema multicombustibile è vietato l’uso di combustibili solidi per riscaldamento domestico negli impianti con efficienza energetica inferiore al 75% e nei focolari aperti o che possono funzionare aperti;
occorre ridurre di due ore la durata giornaliera di attivazione degli impianti termici, che, pertanto, non potrà superare le 12 (dodici) ore giornaliere;
è necessaria la riduzione delle temperature di almeno un grado centigrado negli ambienti di vita riscaldati (fino a massimo 19°C ± 1°C) nelle case, negli uffici, nei luoghi per le attività ricreative associative o di culto, nelle attività commerciali.

 

Ordinanza sulla qualità dell'aria

Data di pubblicazione: 25 ottobre 2017

Avvisi recenti
15.01.2018

Sei borse di studio per studenti e laureati

Dalla Fondazione intitolata a Francesco Manni un importante sostegno al merito di ragazzi e ragazze

09.01.2018

Elezioni politiche 2018, informazioni utili

Il 4 marzo si vota per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica

08.01.2018

Scuole, le iscrizioni

Tutte le info utili per l'anno scolastico 2018/2019

28.12.2017

Acqua nelle scuole, i dati

Disponibili le analisi sui campioni idrici per il mese di dicembre 2017

22.12.2017

Apertura serale alla Biblioteca Mabic

Dal 4 gennaio orario prolungato il lunedì e giovedì per gli studenti

20.12.2017

FarmacoAmico, nuova vita per i farmaci inutilizzati

Medicinali non scaduti recuperati e messi a disposizione degli ambulatori sociali

Vedi tutti gli avvisi