Accessibilità

La stagione teatrale dell'Auditorium 2018

La stagione teatrale dell'Auditorium 2018
Quattro spettacoli in programma da gennaio ad aprile

Associazione Culturale Michelangelo
Città di Maranello

Auditorium Enzo Ferrari
Stagione Teatrale 2018

Martedì 9 gennaio 2018
Iva Zanicchi - Marisa Laurito
“Due donne in fuga”
Di Palmade e Duthuron
Regia Nicasio Anzelmo
Un testo di successo, in Francia, soprattutto a Parigi. Due attrici grandiose che lo reciteranno come fosse stato scritto per loro. Questo è 2 Donne in Fuga.. tratto da Le fuggitive di Pierre Palmade e Christophe Duthuron, per l’adattamento di Mario Scaletta e la regia di Nicasio Anzelmo. Due donne si incontrano di notte su una strada statale mentre fanno l’autostop. Entrambe fuggono dalla loro vita, Margot da 30 anni di vita di casalinga, moglie e madre repressa, Claude dalla casa di riposo il BAOBAB dove il figlio l’ha parcheggiata dopo la morte del marito. L’incontro suscita le battute più divertenti, per il luogo e l’ora equivoci. Claude ha un temperamento forte e, nonostante l’età, non si lascia intimidire da Margot, più giovane ma anche più sprovveduta. E’ l’inizio di un’avventura che vede le due donne viaggiare in autostop, interpretando una commedia dalle battute felici che non sono mai fini a se stesse ma servono a costruire con ironia i caratteri diversissimi delle due donne. Così mentre la progressione narrativa della commedia, sviluppata per brevi scene autonome, eleganti e funzionali, vede le due donne avventurarsi in situazioni diversissime (dalla strada provinciale al cimitero, dalla fattoria alla casa di estranei nella quale entrano come due ladre…), dalle quali scaturiscono battute e situazioni divertentissime, ogni scena aggiunge un tassello alla vita e alla psicologia delle due protagoniste mostrando allo spettatore il nascere di una vera amicizia. Si ride di gusto per l’ironia e l’arguzia delle battute e si sorride nel riconoscere, nelle due protagoniste, alcuni aspetti della nostra vita, a volte pavida, altre volte più temeraria, in un perfetto equilibrio tra commedia e vita (vera), niente affatto retorico.  Uno spettacolo perfetto, da vedere e portare nel cuore per il resto della vita.

Giovedì 1 febbraio 2018
Crescenza Guarnieri
“Cara professoressa”
Di Ljudmila Razumovskaja
Regia Andrea Bizzarri
Un’insegnante nubile vive in un povero appartamento in una città russa degli ultimi anni dell’impero sovietico. A sorpresa, quattro studenti della donna vengono a farle visita portando un regalo di compleanno. La situazione si evolve gradualmente portando a un violento scontro tra generazioni dove risalta la completa mancanza di coscienza e di morale dei ragazzi che sono disposti a tutto per riuscire ad essere qualcuno nella vita, contrapposti al rigore e all’umiltà dell’onestà dell’insegnante. Uno spettacolo capace di far riflettere e provare emozioni forti come raramente accade.

Venerdì 2 marzo 2018
Nicola Pistoia - Francesco Stella
“Cose Popolari”
di Stella - Pistoia
Regia Nicola Pistoia
Possedere una casa di proprietà o sostenere le spese per un affitto sono un lusso che Fabio, a causa delle precarie condizioni lavorative in cui versa, non può permettersi. E così, all’insaputa della compagna Patrizia, trascina il suo amico e cognato Stefano nel disperato tentativo di occupare abusivamente una casa popolare, ormai disabitata. A far loro da “guida” in questa avventura tanto illegale quanto inevitabile è Mario, il misterioso dirimpettaio amante della musica classica e della raccolta differenziata… Cose popolari, appunto, ispirate a una vicenda vera, o forse a migliaia di vicende vere…

Venerdì 6 aprile 2018
Compagnia la Ragnatela
“Sette spose per sette fratelli”
Musical
Regia Carlo Picchi
Commedia musicale tratta dal film del 1955. Sulle montagne di un villaggio dell’Oregon, vivono  sette fratelli tutti giovani e scapoli in un disastro di casa dove manca da sempre la mano di una donna. Il fratello maggiore decide di trovarsi moglie, scende in paese e ritorna sposato. Lo scontro tra il mondo maschile e quello femminile è scontato tanto più di una donna alle prese con sette spaccalegna. Ecco che occorre trovare altre sei mogli, ma in paese non è facile, padri e fratelli non intendono farsele portare via. La storia si concluderà felicemente dopo colossali scazzottate, musiche travolgenti e balletti mozzafiato. Un musical che ci riporterà ai tempi mitici dell’America del 1850.

Abbonamento 4 spettacoli € 78
Biglietti singoli: intero € 22 - ridotto € 18

Inizio spettacoli ore 21.00

 
Fantateatro - Rassegna di teatro per bambini e famiglie

Sabato 16 dicembre 2017 – ore 17.00
La cicala e la formica
Di: Fantateatro
Regia: Sandra Bertuzzi
Scenografie: Federico Zuntini
C’era una volta una cicala, che, seduta beatamente sopra una foglia, cantava tutto il giorno e guardava la formica lavorare… Scritta dal greco Esopo, la favola racconta con sottile ironia che l’essere fannulloni procura diversi guai. Nella messa in scena di Fantateatro la Cicala rappresenta l’entusiasmo e l’esuberanza che però non tengono conto delle proprie responsabilità, la Formica rappresenta il senso del dovere che non da’ spazio alla gioia e alla spensieratezza. Entrambi hanno delle qualità e dei limiti che sapranno mettere insieme per crescere e migliorarsi.
Ingresso: 9 euro

Sabato 20 gennaio 2018 – ore 17.00
Tato lupo e i tre porcellini
Di: Fantateatro
Regia: Sandra Bertuzzi
Scenografie: Federico Zuntini
Consigliato a partire dai 3 anni
Fantateatro mette in scena una favola bio-ecologica che ha come protagonista Tato Lupo, giocherellone e vegetariano, che cerca nei tre porcellini degli improbabili compagni di gioco. Si passa dal tema dell’ecologia a quello dell’amicizia in un’ora di puro divertimento.
Ingresso: 9 euro

Sabato 24 febbraio 2018 – ore 17.00
Jack e il fagiolo magico
Di: Fantateatro
Regia: Sandra Bertuzzi
Scenografie: Federico Zuntini
Le storie del ciclo di Jack sono di origine britannica, la più famosa narra di come un ragazzo indisciplinato, trovi un fagiolo magico da cui cresce una pianta che arriva fino al cielo. Jack dovrà dimostrare il suo valore cantando, duellando e aguzzando l’ingegno!
Ingresso: 9 euro

Sabato 17 marzo 2018 – ore 17.00
Il gatto con gli stivali
Regia: Sandra Bertuzzi
Cast: Fantateatro
Chi non sognerebbe di avere un gatto parlante, in grado di salvarci dai guai con la sua parlantina e le sue idee stravaganti? Dalla celebre fiaba di Charles Perrault, tra duelli di spada e di ingegno, un piccolo classico per dimostrare che la vera nobiltà è affare di cuore
Ingresso: 9 euro

Informazioni:
tel. 0536 943010

http://www.teatromichelangelo.com/auditorium-maranello/

Data di pubblicazione: 08 novembre 2017

Avvisi recenti
15.01.2018

Sei borse di studio per studenti e laureati

Dalla Fondazione intitolata a Francesco Manni un importante sostegno al merito di ragazzi e ragazze

09.01.2018

Elezioni politiche 2018, informazioni utili

Il 4 marzo si vota per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica

08.01.2018

Scuole, le iscrizioni

Tutte le info utili per l'anno scolastico 2018/2019

28.12.2017

Acqua nelle scuole, i dati

Disponibili le analisi sui campioni idrici per il mese di dicembre 2017

22.12.2017

Apertura serale alla Biblioteca Mabic

Dal 4 gennaio orario prolungato il lunedì e giovedì per gli studenti

20.12.2017

FarmacoAmico, nuova vita per i farmaci inutilizzati

Medicinali non scaduti recuperati e messi a disposizione degli ambulatori sociali

Vedi tutti gli avvisi